I doppi bracciali di sicurezza per non perdere il bambino

Qualche giorno fa sul gruppo una mamma ha postato la foto di questi braccialetti di sicurezza per evitare che i bambini possano sfuggire di mano

Ne è nata una discussione in cui per alcune era uno strumento utile soprattutto in particolari circostanze (folla, strade pericolose, più di un bimbo da tenere per mano, bimbi che tendono a scappare) mentre altre ne criticavano a priori l’idea, sostenendo in particolare che fosse come un guinzaglio per cani, e un modo per i genitori di “risparmiarsi la fatica” di star dietro ai propri figli.

Ora, io credo ci siano valide motivazioni sia per dire che può servire sia per dire che se ne può fare a meno.
Io ad esempio non ho mai usato niente del genere e i miei figli sono ancora sani e salvi (anche se un paio di mezzi infarti me li sono presi)

Ma in particolare vorrei soffermarmi sulla critica per cui “sembra di portare i bambini al guinzaglio come cani” detta come se fosse chissà quale umiliazione.

Che poi, obbligare il bambino a darci la mano senza lasciarla, non è all’atto pratico la stessa cosa? Lo stai sempre obbligando a stare legato a te, no?

Il punto è che io ho un cane, e quando lo portiamo fuori gli mettiamo il guinzaglio.

Ma vi assicuro che amiamo il nostro cane e il guinzaglio non glielo mettiamo certo perchè ci piace l’idea di umiliarlo tenendolo legato ad una corda o per dimostrargli chi comanda, ma esclusivamente per la sua sicurezza e perché non vogliamo gli capiti niente di male. Perchè io lo so che il mio cane, senza guinzaglio, la prima cosa che farebbe sarebbe buttarsi sotto una macchina.

Quindi paragonarmi questo coso al guinzaglio per il cane, non la vedo come una cosa negativa, visto che nemmeno il guinzaglio del cane sul cane lo vedo come una cosa negativa.

Un po’ mi ricordano le “talebane del bedsharing” che paragonano le culle con le sbarre di protezione alle gabbie per animali… (sì, esistono e mi sono sentita accusare personalmente di aver fatto dormire i miei figli in gabbia)

Poi anche chi dice “eh, troppa fatica guardarli i bambini eh?”

Non credo che chi compra questi bracciali lo faccia perchè è una sfaticata e non credo nemmeno che venga usato sempre, anche quando non serve.
(che poi, fosse pure solo un motivo per alleggerire un po’ il carico di una mamma sarebbe una cosa tanto brutta? Il risultato conta solo se lo otteniamo faticando al massimo?)

Penso invece ad una mamma, con le mani occupate a spingere il neonato nel passeggino e quello “grande” di 2 anni che invece di camminarle diligentemente accanto, puntualmente scappa in mezzo alla strada… o a quei contesti pieni di gente per cui farsi scappare il bambino di mano un secondo equivale a non ritrovarlo più.

Poi certo, c’è chi ha figli che non tentano mai di scappare. Chi ne ha uno solo e riesce tranquillamente a concentrarsi solo su di lui, chi evita a priori luoghi affollati e così via… ed è ovvio che in quei casi è una cosa che uno non prende nemmeno in considerazione

Ma non vedo perchè se per qualcuno una cosa è inutile, debba sentire il bisogno di offendere e insultare chi ha delle esigenze diverse

Ma forse il motivo è sempre il solito desiderio di sentirsi e mostrarsi migliori degli altri.

(NB. Questo post lo avevo inizialmente pubblicato solo su Facebook, al quale sono seguiti un sacco di commenti! Per vedere il post originale e i relativi commenti clicca qui)

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *