Fuzzy House: una casetta virtuale

Eccoci di nuovo con il consueto appuntamento del venerdì: l’app della settimana!

L’app di oggi si chiama Fuzzy House. 

Se scaricata dal playstore è gratuita ma non completamente sbloccata, se però la scaricate tramite Amazon Underground, potrete avere la versione completa gratis!
Perciò vi consiglio di scaricare prima Amazon Underground e poi, dal suo interno, cercare e scaricare Fuzzy House 🙂

Di cosa si tratta?
E’ un gioco-nongioco… ovvero proprio il genere di app che piace a me!
Non c’è infatti uno scopo preciso o livelli da superare… ma è semplicemente una casa delle bambole virtuale con cui inventare le proprie personali storie.

Ogni stanza della casa è ricca di porticine da aprire, oggetti da toccare… e quasi tutti gli oggetti, interagiscono se messi in mano ai personaggi (che si possono trascinare dalla parte in alto a destra dello schermo).

Questa ad esempio è la cucina, così come si presenta appena ci entriamo.

Toccando uno dei bicchieri sul tavolo, si è aperta una finestra con un “minigioco” in cui si può personalizzare a piacimento il frappè

Ho poi aperto tutti gli sportelli, spostato gli oggetti, aggiunto un personaggio (al quale ho dato il frappè!) e ho cambiato il tempo fuori dalla finestra.
Toccando la finestra potremo cambiare sia tempo atmosferico che ora del giorno e possiamo anche tirare le tendine. In base a tutto ciò cambierà la luminosità nella stanza.

Praticamente ogni cosa che toccate interagisce. I quadri nascondono tante idee per lavoretti da fare a casa. I libri sono dei veri libri da sfogliare e leggere.

Possiamo mettere e togliere i personaggi dalla stanza quando vogliamo. Qui li ho messi tutti e 4 a letto. Ad alcuni ho tirato su la coperta e a quel punto hanno automaticamente chiuso gli occhi.

Nel bagno possiamo anche cambiarli d’abito 🙂
Per spostare un oggetto da una stanza all’altra, basta trascinarlo nel cestino in basso a destra. Io ad esempio ci ho messo il frappè e dell’uva presi dalla cucina.

Insomma, un gioco che lascia al bambino libertà totale su cosa fare e su che storia inventarsi, proprio come con una vera dollhouse… con il vantaggio che qui non si possono perdere i pezzi 😀

Ci sono molte app che seguono questa filosofia e sono tutte molto carine (consiglio anche tutta la serie di Toca Life), ma ho deciso di consigliarvi proprio questa per tre motivi:
– il primo è che c’è la possibilità di scaricare la versione che normalmente sarebbe a pagamento, completamente gratis
– la seconda è che ha uno stile veramente unico, che non ho visto nelle altre. I materiali sembrano veri e trasmette un po’ il calore dei veri giocattoli.
– ha uno stile assolutamente unisex.

Spero che ai vostri bimbi piaccia come piace ai miei 🙂
Alla prossima!

Share Button

1 comment on Fuzzy House: una casetta virtuale

  1. Nat
    14 maggio 2017 at 15:31 (6 mesi ago)

    Che carina questa app… non la conoscevo… grazie per la sengnalazione

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *