Jimu TankBot: il nostro robot personale che cammina, prende e trasporta gli oggetti!

A vederlo può sembrare solo un robottino radiocomandato, ma in realtà è molto di più!
Questo piccolo automa lo abbiamo costruito e programmato noi!

Si tratta di Jimu TankBot e non è un semplice giocattolo ma un modo divertente e stimolante per introdurre i nostri bambini, nativi digitali, nel mondo della robotica e della programmazione.
E’ consigliato dagli 8 anni in su,
e non serve saper già programmare. Sarà il gioco stesso ad insegnare le basi della programmazione e del coding, seguendo la logica e le istruzioni intuitive.

Per mostrarvelo in azione ho realizzato questa videorecensione, guardatela e fatevi un’idea ^_^

Ma per chi non può o non ha voglia di vedere il video (eddai, datemi questa soddisfazione, ormai l’ho fatto!) ecco qui la spiegazioni con testo e immagini 😀

Sul blog avevo già recensito in modo dettagliato Jimu Robot ma questo, con cingoli per muoversi e braccia capaci di afferrare gli oggetti è ancora più divertente!

Si costruisce semplicemente incastrando i pezzi, seguendo passo passo le istruzioni riportate sulla app (scaricabile gratuitamente) e una volta finito di montare, sempre tramite la app, si può iniziare a programmarlo!

A questo punto lo smartphone si trasforma in un controller con cui potremo manovrare il nostro robot.

Possiamo programmare diverse azioni tra cui anche i movimenti delle braccia, in questo modo potremo fargli prendere e trasportare oggetti dove vogliamo, usandolo anche come attore per realizzare delle piccole clip come quella fatta da noi all’inizio della videorecensione, in cui tra l’altro è ben spiegato tutto il funzionamento di questo “gioco” (lo metto tra virgolette perchè secondo me è riduttivo!) 😀

Altra cosa bella è che non c’è bisogno di comprare batterie! La batteria interna al robot è al litio e si ricarica attaccandolo alla presa e visto che per manovrarlo si usa direttamente lo smartphone, non ci sono nè l’ingombro di un controller nè le relative batterie.

Direi una bella evoluzione nel mondo Jumu 🙂

Ma cosa fare una volta che il TankBot è montato? Beh… questo lo decide il bambino! Insomma, è un bambino, ha tutta la fantasia dell’universo… può inventarsi di tutto! E quando si sarà stancato della forma che gli ha dato, potrà smontarlo e rimontarlo seguendo un progetto diverso (con lo stesso kit si possono realizzare più progetti!) e allo stesso modo potrà impartirgli azioni diverse.

Ora non resta che sperare che non si verifichi la ribellione delle macchine come in Terminator, altrimenti siamo fregati 😛

*Oggetto ricevuto in omaggio per test prodotto*

Share Button

1 comment on Jimu TankBot: il nostro robot personale che cammina, prende e trasporta gli oggetti!

  1. Camilla
    27 maggio 2017 at 18:54 (4 mesi ago)

    La tecnologia non smette di sorprenderci ogni giorno che passa! Penso proprio che i bambini siano entusiasti di controllare (con lo smartphone!) un robottino tale! Certo io da bambina ne avrei voluto uno, ma va bene così ci si gioca da adulti con i piccolini xP
    Un bacione enorme Silvia!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *