5 alimenti per aumentare la produzione di latte materno

Quando si diventa mamme, una delle maggiori paure che ci affliggono è quella di non avere abbastanza latte. La verità è che la maggior parte delle volte, si tratta di una sensazione sbagliata, e i nostri bimbi non hanno bisogno per forza di quantità industriali di latte per crescere sani ed il latte che abbiamo, stimolato dalla sua suzione (più si attaccano e più ne produciamo) e quasi sempre più che sufficiente.

Ma se di latte sentiamo di averne davvero poco o comunque vogliamo averne di più, che possiamo fare, senza dover ricorrere a farmaci e prodotti specifici?
Ci sono alcuni alimenti comuni che possono darci una grossa mano, facendo aumentare la produzione di latte materno e migliorandone la qualità!

ACQUA

cibi aumentano allattamento

Banalmente, l’acqua è il principale “ingrediente segreto” per produrre latte materno.
Può sembrare scontato, ma non lo è. La maggior parte di noi infatti vive costantemente in condizioni di disidratazione, senza rendersene conto,
Non tutti sanno infatti che quando sentiamo lo stimolo della sete, vuol dire che siamo già disidratati! E questo vale in condizioni normali.
Quando si allatta, bere acqua diventa ancora più importante, ma spesso il nostro fisico non ci manda gli stimoli giusti e se non ci sforziamo di bere anche quando non sentiamo l’impellente stimolo della sete, rischiamo di restare a corto della materia prima per la produzione di latte.
L’ideale, quando si allatta, è bere 8 bicchieri di acqua al giorno!
Durante i praccumulato durante la gravidanza.!imi giorni di allattamento, ricordate di tenere sempre accanto a voi una bottiglia d’acqua da cui bere dopo ogni poppata.
Io ricordo che mi veniva una grandissima sete, ma se questo stimolo non dovesse comparire o se dovesse scomparire con il tempo, voi ricordatevi di bere lo stesso!
Bevete bevete bevete!!

AGLIO

Aglio-m

Non serve esagerare con le quantità… ma aggiungere un po’ di aglio ai vostri piatti vi aiuterà ad aumentare la produzione di latte.
L’aglio è stato usato per anni dalle nostre nonne per aiutare le neomamme nell’allattamento. Se non amate il sapore dell’aglio, provatelo in versione liofilizzata/granuli (lo trovate nel reparto spezie al supermercato) ha un sapore meno forte dell’aglio fresco e letteralmente si scioglie sui cibi, senza nessun rischio di trovarsi qualche pezzetto tra i denti.

CAROTE

Tirate fuori i dentini da coniglio mamme 😀
Le carote sono ricche di beta carotene, di cui il nostro corpo ha un bisogno extra durante l’allattamento.
Sono inoltre una sana fonte di carboidrati e potassio e come extra… se le sgranocchiamo al posto di snack vari, possono aiutarci a buttare giù un po’ di peso

NOCI

gebrand_nieuw

Noci e noccioline sono un altro ottimo sostegno all’allattamento! Ricche di grassi buoni e antiossidanti, daranno un vero e proprio sprint al vostro latte!
Vanno bene anche nocciole, anacardi e noci di macadamia.
Concedetevene una manciata come spuntino a metà mattina o nel pomeriggio, scegliendo possibilmente versioni al naturale e senza sale aggiunto.

FINOCCHIO

finocchio

Un’altra verdura famosa per il contributo positivo che può portare all’allattamento è il finocchio, un alimento ricco di ottimi fitoestrogeni, molecole importanti cheinfluiscono con gli ormoni femminili, sono antiossidanti e in generale sono coinvolti nella regolazione del metabolismo e della biochetasi.
Aggiungete del finocchio nell’insalata o mangiatelo a pezzi come snack!

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.