10 film da guardare a Natale con i bambini

titolo-10-film-vedere-a-nataleDurante le feste sono tante le cose che fanno “atmosfera Natalizia” e che contribuiscono a rendere magico questo momento dell’anno: addobbare l’albero, aggiungere decorazioni, fare lavoretti a tema, preparare biscotti, mettere in sottofondo la colonna sonora giusta, scrivere la letterina… e ovviamente i film di Natale!

Ecco qui 10 film da guardare con i bambini durante le feste di Natale.

Polar Express

maxresdefault

Parto da questo perchè è l’ultimo che abbiamo visto, proprio ieri sera, e che mi ha dato l’idea di fare questo post 🙂
L’avevo sempre snobbato pensando che fosse noioso ma mi sono dovuta ricredere.
Ieri sera io e i bambini, accoccolati sul divano, ce lo siamo guardato tutto d’un fiato. Era da tanto che i bimbi non restavano così rapiti da un film.
Non hanno fatto un verso se non qualche sporadico commento e alla fine Daniel ha commentato con “…EPICO!!”

La storia parla di un bambino che, la notte di natale, è arrivato in quel momento della vita in cui è combattuto tra il credere e il non credere. Lui vorrebbe crederci ma… non ci riesce, non è sicuro.
Ad un certo punto però arriva un treno a vapore proprio davanti casa sua ed il capotreno lo invita a salire, si tratta del Polar Express, il treno che porta al Polo Nord al Villaggio di Babbo Natale. Alla fine il bambino decide di salire e da lì inizia il suo viaggio emozionante verso il Polo Nord e dentro se stesso.
Veramente bello!

Una promessa è una promessa

locandina-una-promessa-una-promessa

Questo era uno dei miei film preferiti quando ero piccola e continua ad esserlo.
Parla di un papà sempre molto distratto dal lavoro che a causa di questo dimentica gli impegni presi con la famiglia e quasi sempre infrange le promesse che fa al figlio.
Un giorno prima di Natale, la moglie gli chiede conferma del fatto di aver preso il regalo tanto desiderato dal bambino: il pupazzo Turboman…e lui si rende conto di non averlo fatto, ma le dice di stare tranquilla e di averlo incartato già da un sacco di tempo, convinto di poterlo comprare il giorno dopo (la vigilia) e far finta di nulla. Peccato che invece sia già sold  out da settimane ed è praticamente impossibile recuperarne uno. Il papà però tra mille disavventure, fa di tutto per mantenere la promessa e trovare il giocattolo tanto desiderato da suo figlio.
Questo è un film che non coinvolge la presenza di Babbo Natale e quindi forse è più adatto a bambini grandicelli perché nel film è chiaro il fatto che i regali siano i genitori a comprarli… ma se devo dire che io l’ho visto con i miei, che in Babbo Natale ancora ci credono, e questo non ha infranto il sogno (basta dire che qualcuno lo comprano i genitori e altri li porta Babbo Natale, però valutate voi!)

Miracolo nella 34ª strada

c_116_articolo_10861_articolo

Il film parla di una bambina cresciuta dalla madre in modo scettico e pragmatico… e che quindi non crede e non ha mai creduto in Babbo Natale.
Un giorno però, nel centro commerciale per cui lavora sua madre, arriva un Babbo Natale decisamente speciale…e la bambina inizierà a mettere in discussione le sue certezze… perchè quello, oltre ad essere convinto di esserlo, sembra proprio il vero Babbo Natale.
Un film capace di far credere di nuovo in Babbo Natale anche l’adulto più navigato!

Mamma ho perso l’aereo

mamma-ho-perso-laereo

Qualche bambino non ha mai sognato di restare per un po’ a casa da solo e poter fare tutto quello che vuole?
A kevin succede…perchè la sua famiglia, a Natale, parte per sbaglio senza di lui.
Durante quei giorni solo in casa si scatenerà, affronterà le sue paure, diventerà più responsabile ma soprattutto metterà KO una coppia di ladri costruendo delle trappole pazzesche in giro per casa 😀

Elf

476938

Buddy, un piccolo orfano, la notte del suo primo Natale gattona fin dentro il sacco dei doni di Babbo Natale che senza accorgersene parte con lui e lo porta nel suo villaggio popolato esclusivamente da elfi.
Decidono di adottarlo e di farlo crescere con loro, come un elfo. Buddy però è un essere umano e con il passare degli anni diventa impossibile non notare le differenze (a partire dalle dimensioni!) così un giorno gli viene della la verità e decide di lasciare il Polo Nord per dirigersi a New York per conoscere il suo vero padre che però a quanto pare… è sulla lista dei cattivi.
Buddy però è convinto di essere un elfo e i suoi modi di fare risultano decisamente bizzarri nel mondo degli uomini!

Il Grinch

il-grinch-07

Il Grinch è uno strano essere verde e peloso, alquanto bizzarro, acido e invidioso che vive isolato in cima a una montagna nei pressi del villaggio di Nonsochi, i cui abitanti non solo adorano il Natale, ma vivono ogni giorno dell’anno preparandosi al suo arrivo. Il Grinch però odia il Natale e decide di rovinare la festa ai suoi vicini, che da sempre lo avevano emarginato.
Una bambina, che intuisce che sotto la sua rude scorza si nasconde solo una persona bisognosa d’affetto, la situazione sarà salvata in extremis e tutti troveranno lo spirito natalizio più tradizionale e felice.

A Christmas Carol

a_christmas_carol

Ebenezer Scrooge (Jim Carrey) inizia le festività natalizie mostrando il suo solito disprezzo, urlando al suo fedele impiegato (Gary Oldman) e al gioviale nipote (Colin Firth). Ma quando gli spiriti del Natale Passato, Presente e Futuro lo portano in un viaggio che gli rivela delle verità che il Vecchio Scrooge non ama affrontare, capisce di dover aprire il suo cuore per compensare anni di cattiva condotta prima che sia troppo tardi.

Versione cinematografica moderna (digitale) della classica favola del canto di Natale

Toy Story

Il film non è ambientato a Natale (anche se la scena finale prende atto quel giorno) ma quale momento più adatto del Natale per vedere un film i cui protagonisti sono i giocattoli!
In Toy Story viene mostrato che i giocattoli (come spesso sospettano tutti i bambini) quando nessuno li vede…prendono vita, per poi tornare ai loro posti e fingersi inanimati appena qualcuno rientra nella stanza.
Il piccolo Andy ha i suoi giochi tra cui Woody, il suo preferito. Quando però, per il compleanno, riceve un nuovo giocattolo, il cowboy Woody viene messo in secondo piano facendogli scattare sentimenti di gelosia verso il nuovo arrivato, l’esploratore spaziale Buzz Lightyear.

Un film che insegna ai bambini a rispettare i propri giochi 🙂

Gremlins

gremlins_12

Se cercate un film ambientato a Natale…ma per niente sdolcinato, questo classico degli anni ’80 è quello che fa per voi 😀
Certo, non è adatto ai bambini piccoli perchè alcune scene sono un po’ spaventose, ma io da brava mamma degenere l’ho fatto vedere ai miei quando il più piccolo aveva 5 anni ahahah ma devo dire che loro non sono impressionabili e poi gli effetti speciali “anni ’80” non hanno sui bambini di oggi, abituati all’estremo realismo, lo stesso effetto che avevano su quelli dell’epoca.

Comunque ecco la trama: Il piccolo Billy riceve per Natale un Mogwai di nome Gizmo, misterioso e adorabile animaletto che il padre ha comprato da un vecchio cinese. Vi sono varie regole alle quali attenersi per prendersi cura di Gizmo:

  • mai esporlo alla luce, che lo irrita: in particolare quella del sole, che lo ucciderebbe;
  • mai farlo bagnare: l’acqua dà il via al suo ciclo riproduttivo, che è asessuato, e lo porta quindi a moltiplicarsi;
  • mai nutrirlo dopo mezzanotte.

Involontariamente Billy infrangerà le regole dando vita ad una schiera di orribili mostricciattoli che seminano il terrore.
Film a metà tra la commedia e l’horror, riesce a commuovere e spaventare allo stesso tempo, senza tralasciare la dovuta atmosfera natalizia che sistema la situazione e fa virare il film verso un dolce happy ending.
Gremlins è diventato un cult e ha avuto un enorme successo commerciale che dura ancora oggi con gadget sempre richiestissimi.

Il giardino segreto

giardinosegreto

Ricordo che questo film veniva trasmesso sempre il giorno di Natale e io a volte lasciavo tutti per chiudermi in camera da letto a guardarlo 🙂

Nascosto dietro un muro di vegetazione inselvatichita c’è un luogo magico: è il giardino segreto. Riesce a scoprirlo la piccola Mary, che dopo essere rimasta orfana si ritrova a vivere nella grande villa signorile di suo zio.  Prima la ragazzina, dal carattere assai scontroso, non si sentiva amata dai genitori; ora è addirittura confinata in una stanza del castello, accudita – si fa per dire – da un’arcigna governante.
Lì però farà la conoscenza di suo cugino, un bambino costretto a vivere la maggior parte del tempo a letto chiuso nella sua stanza o sulla sedia a rotelle, questo a causa dei suoi (apparenti) problemi di salute. Lui, che inizialmente ha paura di tutto ed è chiuso in se stesso, grazie all’amicizia della cugina riuscirà a trovare il coraggio di vivere.
Saranno loro due insieme a scoprire il giardino segreto…ed il mistero che nasconde.

Un film non direttamente collegato al natale ma una favola che ben si adatta al suo spirito e ai suoi valori.

Share Button

2 comments on 10 film da guardare a Natale con i bambini

  1. Valentina
    23 dicembre 2016 at 14:33 (2 mesi ago)

    Manca Mary Poppins!! Nonostante non sia un film prettamente natalizio ci sta troppo bene!!!

    Rispondi
  2. Laura
    25 dicembre 2016 at 14:10 (2 mesi ago)

    Il piccolo lord!! Non e’ natale senza 🙂

    Rispondi
  3. Flora
    28 dicembre 2016 at 2:45 (1 mese ago)

    Bellissimi film 😀 aggiungerei “Piccole Donne” nella versione del 1994 con Winona Ryder, per i bambini più grandicelli e romantici.

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *