Epilatore a luce pulsata Philps Lumea Essential – Recensione

Ve lo ricordate il mio post-sfogo sulla crema depilatoria? Il metodo che avevo scelto di provare in alternativa del fidato rasoio?
Non pensavo di suscitare tanto interesse e invece siete state tantissime a commentare, soprattutto su Facebook, innanzitutto confermando su quanto sia una fregatura la crema… ma anche  dandomi un sacco di consigli riportando i vostri metodi preferiti!
Uno di questi era la luce pulsata… metodo che non avevo mai sentito nominare ma mi ha subito incuriosita! In pratica si tratta di un sistema che tramite dei flash luminosi elimina gradualmente (ma quasi definitivamente) i peli.

Ho scoperto che in genere i trattamenti vengono fatti dall’estetista e hanno un costo piuttosto alto.

Esistono però anche degli epilatori a luce pulsata casalinghi.
Io ho provato il Lumea Essential di Philips. Ho iniziato a testarlo tre mesi fa, e non ho scritto niente prima perché ci vuole un po’ di tempo prima che si inizino a vedere i risultati, ma finalmente posso fare una recensione!

 

luce-pulsata-philips

Il contenuto della scatola è veramente “minimal”.
Troviamo l’epilatore, completo di alimentatore, il manuale e una borsina in cui poterlo riporre quando non si usa.
Insomma, niente cose inutili messe lì solo per occupare spazio e complicarci la vita.

Ah, a proposito di minimal: questo epilatore non ha bisogno di ricariche, ricambi, cartucce, pezzi aggiuntivi…NIENTE! Così come lo comprate, sarà per sempre. Senza bisogno di fare nessun’altra spesa extra nel tempo.
Non ha bisogno nemmeno di batterie in quanto si collega alla presa della corrente.

luce-pulsata-2

luce-pulsata-3

La prima cosa che ho fatto ovviamente è stato leggere il manuale su cui è spiegato il funzionamento e riportate indicazioni e controindicazioni.
L’apparecchio ad esempio non è adatto a peli rossi, biondi e grigi e non va bene per chi ha la pelle scura.
Io con i miei peli neri su pelle pallida sono il soggetto ideale 😀
Si può usare su viso e corpo.

Prima di iniziare ad utilizzarlo bisogna depilare la zona con il metodo preferito (tranne la crema, che lascerebbe sulla pelle delle sostanze che possono fare una strana reazione).
Perciò io ho continuato ad usare il mio fido rasoio senza problemi, depilandomi prima di ogni trattamento.

manuale-luce-pulsata-lumea

Usare il Philips Lumea è semplicissimo. Basta accenderlo, posizionarlo sulla pelle e questo rileverà automaticamente l’intensità adatta al colore della nostra pelle.
Dopodiché si procede per tutta la superficie da depilare facendo emettere un fascio per ogni rettangolino di pelle (la zona d’azione è circa 3,2 x 2 cm). Per fare le gambe ci vogliono circa 10 minuti.
Il flash è assolutamente indolore, ma le prime volte mi ha accecato. Il manuale però tranquillizza sul fatto che non è dannoso per gli occhi e basta usarlo in un’ambiente illuminato per ridurre il fastidio.
Io mi metto un bel film e poi mi rilasso passandolo su gambe, ascelle, inguine e braccia…senza bisogno di guardare direttamente!

luce-pulsata-philips-2

A parte il fatto che è facile da usare, veloce e indolore…la domanda principale è: ma funziona? 

Appena finito il primo trattamento… non vedrete assolutamente niente. Nessun cambiamento!
Ma poi magicamente, dopo 7/10 giorni comincerete a notare le prime chiazze senza peli.
Dopo 15 giorni ripetete il trattamento e poi di nuovo dopo altri 15. Dopo 4 trattamenti avremo già il 75% di peli in meno.
Ogni volta i risultati li vedrete circa 10 giorni dopo l’applicazione e più tempo passa e più noterete innanzitutto come queste chiazze senza peli diventino sempre più grandi e diffuse, ma anche il fatto che in generale la crescita dei peli rimasti rallenta in modo incredibile!
Prima, già dopo un giorno dal rasoio, potevo notare una sensibile ricrescita. Ora posso stare tranquillamente per giorni senza depilarmi e comunque, anche lasciati crescere, i peli sono sporadici e si notano poco. Come se avessi passato la vita a fare cerette… mentre ho sempre usato soltanto il rasoio!
Sulle braccia sono quasi completamente spariti e anche su ascelle e inguine i risultati si vedono.

philips-luce-pulsata

Man mano che si procede, gli intervalli tra un trattamento e l’altro saranno sempre più distanziati. Inizialmente ogni due settimane, poi ogni mese, poi ogni 2 mesi, poi ogni 4…fino ad arrivare a dover fare solo un paio di ritocchi l’anno!
Ora, io sono solo 3 mesi che lo uso quindi non posso dare un giudizio definitivo, ma vista la mia esperienza fino ad ora tutto lascia presupporre che le promesse saranno mantenute e che tra un anno non avrò quasi più bisogno di depilarmi 🙂

Sono molto soddisfatta e se state pensando all’acquisto di un apparecchio per la luce pulsata da usare autonomamente da casa, mi sento di consigliarvi Lumea Essential di Philips!

 

Share Button

2 comments on Epilatore a luce pulsata Philps Lumea Essential – Recensione

  1. MakeUp Fun
    11 gennaio 2017 at 16:30 (19 ore ago)

    Finalmente una recensione con risultati! Ho cercato a lungo recensioni ma parlano solo di come si usa… se io voglio comprare il prodotto, l’unica cosa che voglio sapere è SE FUNZIONA! Grazie 🙂

    Rispondi

1Pingbacks & Trackbacks on Epilatore a luce pulsata Philps Lumea Essential – Recensione

  1. […] nuovo Philips Lumea Essential, mi permetto di suggerirvi l’articolo di Silvia Lonardo che, su Cose da Mamme, ha provato il Philips Lumea Essential con […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *