Holoil, un unico prodotto per ogni tipo di lesione

Crema per le ustioni, pomata cicatrizzante, olio per la dermatite, spray per le punture d’insetto, gel per l’acne, disinfettanti, prodotti specifici per ferite profonde ecc… tutte cose che molti di noi tengono nell’armadietto dei medicinali o corrono a comprare in farmacia alla comparsa del problema, niente di strano no? Per ogni cosa, ci vuole l’apposito prodotto…

Questa almeno era la mia convinzione fino a qualche giorno fa, prima di scoprire che esiste un prodotto che da solo può essere impiegato in tutte queste cose e non solo.

holoil_confezok

Dovete sapere che io, quando si parla di medicina, parto sempre molto ma molto scettica… e a prescindere sono super diffidente nei confronti di chi mi parla di qualcosa che appare “miracoloso”, perciò appena ho finito di leggere l’email in cui mi veniva presentato Holoil, la medicazione avanzata di cui parlo in questo articolo, la prima cosa che sono andata a fare è stato fare delle ricerche per capire se si trattasse di una cosa affidabile: così ho scoperto che in molti già lo conoscevano e lo usavano con successo e che l’azienda che lo produce, Ri.Mos è una delle eccellenze emiliane nel campo del biomedicale, specializzati nella produzione di dispositivi medici (impiegati soprattutto in ambito ginecologico). Per questo ho accettato di saperne di più e sono andata a visitare di persona l’azienda, situata a Mirandola.

Ho conosciuto Maria Nora Gorni, presidente di Ri.Mos, una donna energica e brillante, che ci ha raccontato personalmente e con una certa dose di orgoglio, la storia di Holoil, dalla nascita all’uso attuale.

holoil maria nora gorni

In questo post riporterò tutto ciò che ci è stato detto e mostrato durante la giornata:

Holoil è stato classificato dal ministero della salute come medicazione avanzata a composizione vegetale, ottenuto dagli estratti dell’albero di Neem e dell’Iperico, piante dalle molteplici e importanti proprietà.

fiori neem

Si può applicare su qualsiasi tipo di lesione e non presenta effetti collaterali (salvo eventuali allergie). Dopo poche applicazioni il tessuto lesionato inizierà a rimarginarsi, ma una cosa che è importante sottolineare è che la pelle non andrà a cicatrizzarsi, ma a rigenerarsi.

Che differenza c’è?

La cicatrizzazione consiste nella sostituzione del tessuto cutaneo con tessuto connettivo e risulta spesso imperfetta.
La rigenerazione invece riporta la pelle alla consistenza e all’elasticità originali, con la riacquisizione perfetta delle funzionalità.

Quando si usa?

Holoil viene impiegato in ospedali e cliniche per il trattamento di patologie gravi come piaghe da decubito, ulcere vascolari, piede diabetico, ustioni e radiodermiti ma può essere utilizzato anche a casa per i piccoli e grandi problemi quotidiani come emorroidi, abrasioni, piccole ustioni, herpes, ragadi, prurito intimo, punture d’insetto, post taglio cesareo e molto altro… e va bene per bambini, adulti e anziani!

Io ho avuto occasione di metterlo subito alla prova con mia figlia, sia per una ragade che su un ginocchio sbucciato e anche se l’ho usato ancora troppo poco per poter dare un’impressione definitiva, devo dire che alcuni miglioramenti li ho riscontrati subito.

xholoil.2.png.pagespeed.ic.GIlxCkVSBr

Che avvertenze seguire

Come detto poco fa, Holoil non ha controindicazioni ed effetti collaterali, è però importante ricordarsi di non usare disinfettanti o altre medicazioni primarie prima di applicarlo, in quanto potrebbero alterare o addirittura annullare completamente l’azione del prodotto. Holoil è una medicazione autonoma e contiene già tutto il necessario per fungere da protezione per le infezioni.
Prima di applicarlo basterà detergere la lesione con acqua o soluzione fisiologica.

Durante l’applicazione è possibile sentire una sensazione di bruciore (soprattutto con la formulazione oleosa) ma non c’è da preoccuparsi! E’ un segnale positivo che nasce dalla rivascolarizzazione del margine prelesionale, cosa fondamentale per la guarigione.

 

holoil

 

Come è nato

Holoil è stato pensato inizialmente come medicazione a livello esclusivamente ospedaliero, da impiegare per la cura di lesioni molto serie come il piede diabetico e le piaghe da decubito… ma essendo privo di controindicazioni, si sono chiesti: perché non promuoverlo anche nell’uso casalingo?
I suoi effetti infatti si vedono in entrambi i tipi di situazione, impiegando lo stesso identico prodotto e nelle stesse dosi.
Holoil infatti agisce per rilascio graduale e non in base alla quantità che viene applicata, basta applicarne uno strato sottilissimo per beneficiare degli effetti.

Nella cartella con le informazioni che hanno rilasciato alle blogger presenti, c’erano anche diverse pubblicazioni scientifiche in cui venivano mostrati i risultati ottenuti… e per quanto mi abbia fatto un po’ impressione vedere certe immagini, non ho potuto che restare stupita dai progressi documentati sui pazienti.

Versione per animali

Il prodotto, con le stesse proprietà (ma ottenuto con dosaggi diversi) esiste anche in versione per animali.
Io ho un cagnolino e sicuramente non vivrò mai in una casa senza animali, perciò tenerne in casa una confezione può venire sempre utile!
Va bene per qualunque tipo di animale…dai cani, ai gatti…ai delfini (come hanno potuto provare a Zoomarine)

hypermix

gruppo_prodotti_2016

Oltretutto, quando ho postato sulla pagina facebook alcune foto scattate durante l’evento, ho ricevuto diversi commenti di chi già lo conosceva e lo aveva provato con successo, questo mi ha dato ancora più fiducia in questo prodotto, per questo dico che secondo me vale la pena provarlo, perché in questo modo basta davvero tenere un solo prodotto in casa per fare fronte alle esigenze più disparate, cosa che si traduce anche in risparmio economico!

Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale http://www.holoil.it

Ps: se deciderete di provarlo in seguito a questa recensione, mi farebbe piacere leggere le vostre esperienze, quindi se vi va scrivetele nei commenti o mandatemi un’email (la trovate qui“)

RiMos

In collaborazione con Ri.Mos

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *