La mia prima torta di compleanno

Adoro cucinare e adoro mangiare…ma i dolci non sono proprio il mio forte, nè da cucinare da mangiare e non avevo mai preparato una torta in vita mia. Per il compleanno di Alyssa però ho preso una decisione: la torta l’avrei fatta io!
Prima prova nel fare la base….viene cruda… Cambio ricetta, scopro la prova stuzzicadenti, riprovo e…viene bene!! Presa dall’entusiasmo ne faccio addirittura due di basi che non si sa mai. Mi munisco qualche caramella, i gel per scrivere e i leccalecca e altre cose a caso, qualcosa mi inventerò. Alla vigilia della festa corro a comprare uno sbattitore automatico e la panna…penso “ce la farò”?
Beh, ce l’ho fatta! Non saranno le torte di Renato o Buddy ma erano buonissime e piene d’amore di mamma 🙂
Davvero una bella soddisfazione. Se non ci avete mai provato…provateci! ce l’ho fatta io potete farcela anche voi ^_^
Come base ho fatto la “moretta“, preparata con qualche giorno di anticipo, affettata e congelata.
Come farcia una crema pasticcera semplice con aggiunta di pezzetti di cioccolato fondente e panna montata.
Anche per ricoprirla ho usato la panna montata. Con del colorante rosso ne ho tinta un po’ per renderla rosa e con una siringa ho cercato di fare delle decorazioni…non sono venute precise ma nel complesso hanno dato un effetto carino!
Su una poi ho “piantato” dei leccalecca simpatici mentre nell’altra ho usato gli smarties per creare una sorta di cornice.
Le scritte le ho fatte con un gel glitterato che ho trovato al supermercato nel reparto preparazione dolci.
Ecco qui il risultato!

20140220-220407.jpg

1656387_10151964751321149_1330124668_n

_DSC3761 firma

Share Button

1Pingbacks & Trackbacks on La mia prima torta di compleanno

  1. […] l’esperimento riuscito della torta di compleanno per la Pupazzetta ho deciso che sarebbe stata proprio una torta il regalo per il nostro papà! Ovviamente per […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.