La figlia femmina

La prima gravidanza è arrivata senza preavviso, ma come mi sono sentita subito incinta, ho sentito che sarebbe stato un pisellino. Quando andavo in giro per i negozi l’occhio mi cadeva sempre nel reparto da maschietto e fin da subito mi resi conto dell’incredibile ingiustizia e discriminazione nei confronti di noi povere mamme di ometti.
Questa vignetta che ho fatto un po’ di tempo fa dovrebbe rappresentare bene il concetto

abbigliamento

Insomma, file e file di scaffali per femminucce e un angolino striminzito per noi povere mamme di ometti con tanta voglia di babyshopping! Non è mica giusto!! E poi diciamo anche un’altra cosa: finché sono neonati le cose carine e pucciose si trovano, poi man mano che crescono inizia il trionfo della banalità vestiaria. Il massimo dell’accessorio è il cappello (che ovviamente piuttosto che indossare si farebbe decapitare)
E così ogni volta mi ritrovavo a fluttuare nel reparto bimba ad ammirare tutti quei fantastici vestitini e calzine e accessori, fiocchetti e cose da principessa e scarpine non da ginnastica! 😀

Beh, quando mi è venuta la voglia del bis ho fatto un discorso serio al marito: stavolta impegnati e fammela femmina.
Volevo il fiocco rosa. Lo volevo lo volevo lo volevo!!!
Il marito è stato di parola e quando mi hanno confermato che sarebbe stata una patatina non potevo crederci!! Finalmente avrei potuto scatenarmi nello shopping!!!

fiocco1
Ma….a quel punto è successa una cosa strana. Quando sono entrata nel negozio, non mi sentivo più così tanto attratta dal reparto bimba e anzi, continuavo a guardare le cose da maschietto tanto che alcuni pezzi del corredino li ho presi proprio tra le cose da bimbo!!
La carrozzina confettosa che avrei tanto voluto è rimasta senza nessun rimpianto al negozio mentre noi usiamo il trio blu e verde ereditato dal fratellone, la maggior parte del suo guardaroba è composto da abitini che ci hanno regalato/passato e l’altro giorno per uscire le ho messo senza pensarci troppo un bel berretto dell’uomo ragno 😀

Certo…qualche sfizio in più con la mia bambolina me lo tolgo dai (e lo devo ammettere, è una bella sensazione ^_^)…ma non nel modo esagerato che credevo…a volte sto due ore a guardare i vestitini e poi esco con in mano l’ennesima maglietta di Cars. Forse ormai sono proprio una “mamma di maschio” o forse è vero alla fine quel che si dice: si desidera sempre ciò che non si può avere. Nel momento in cui ho ne avuto libero accesso, quel mondo magico ha anche perso una parte del suo fascino.
E quando vedo la mia Pupazzetta divertirsi con le macchinine del fratellone penso che non mi dispiacebbe poi tanto avere una figlia un po’ maschiaccio 😉

Share Button

6 comments on La figlia femmina

  1. Velma
    19 Settembre 2013 at 14:45 (6 anni ago)

    Per me invece, è stato l’esatto opposto.
    I vestiti devono essere pratici e comodi.
    Mia figlia, invece, da quando ha iniziato ad esprimersi (adesso ha quasi 6 anni) solo cose mooooolto fru fru!
    Ahinoi!

    Rispondi
  2. Mammarisparmio
    7 Ottobre 2013 at 12:43 (6 anni ago)

    ciao sono capitata qui dalla tua pag face. Anche io ho un blog….sono rimasta ammirata dai tuoi disegni. che bravaaaa! Ma come li fai? col pc? saluti e alla prossima! 🙂

    Rispondi
    • doroty86
      7 Ottobre 2013 at 12:56 (6 anni ago)

      Ciao grazie!! Ora vado a sbirciare il tuo blog 🙂
      Se ti riferisci alle vignette, quelle le disegno al pc con la tavoletta grafica, ma adoro disegnare e dipingere anche a mano! Se mi ricordo dopo metto qualche immagine di lavori “analogici”
      Ciao!!

      Rispondi
  3. rob
    11 Gennaio 2014 at 15:40 (5 anni ago)

    anche io lo volevo lo volevo, ma ho fatto 3 maschi. E ancora oggi, che ho quasi 40 anni e il più piccolo di 20 mesi, non credo di essermi rassegnata. Magari bastasse fare un discorso serio.

    Rispondi
  4. Silvia
    12 Gennaio 2014 at 9:22 (5 anni ago)

    Ciao, sono la mamma di un maschietto (il grande) e una bimba ( la piccola). Mi sono ritrovata a leggere il tuo blog per caso ed mi piace molto, i tuoi pensieri rispecchiamo perfettamente i miei ed è bello sentire di condividerli con qualcuno!! Tra l’altro l’età dei tuoi bimbi sembra corrispondere con quella dei miei e mi è d’aiuto ogni tanto confrontare l’esperienze, posto che ogni bimbo e ogni storia è diversa dall’altra! Complimenti per i disegni e l’idea del libro fatto in casa…… Sono negata a disegnare ma ci proverò!!!!

    Rispondi
    • doroty86
      12 Gennaio 2014 at 9:58 (5 anni ago)

      E abbiamo anche lo stesso nome! 😀
      Sarebbe bello confrontarci 🙂

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.